WORK. FESTIVAL INTERNAZIONALE DI ROMA XI EDIZIONE.

Introduzione alle mostre del Festival Internazionale
di Roma Fotografia XI edizione.  WORK

Recensione e fotografie a cura di Diego Cicionesi

Come cambia il lavoro e come cambia la fotografia? Come cambia la rappresentazione del lavoro nella fotografia? È su queste domande e riflessioni che si è articolata WORK, l’XI Edizione di Fotografia – Festival Internazionale di Roma, tenutasi (dal 21.9 al 28.10.2012) presso il funzionale scenario del MACRO, agli ex mercati generali di Roma.
In Camera Work sono state prese in esame visioni del lavoro contemporaneo in un’alternanza tra forme classiche e moderne alienazioni. Partendo dalla realtà della fabbrica (Koudelka) si è approdati a inquietanti mondi sommersi dall’informatizzazione (Tunbjork), fino a giungere ad una sofisticata visione di mondi nascosti (Dallaporta) in cui dietro la sontuosa facciata di prestigiose abitazioni si consumavano agghiaccianti vicende di neoschiavitù. Ne I Mondi dei lavori perduti ci viene proposto il fascino incantato delle isole delle Pescatrici, riprese da Fosco Maraini nel 1953, e la visione degli stessi luoghi raccolta quasi sessant’anni dopo da Nina Poppe. Tra i contest legati al Festival una menzione particolare al premio IILA 2012 che ha portato al Macro una rassegna di particolare profondità espressiva di una serie di giovani fotografi sudamericani. Il vincitore, Alejandro Cartagena, ha ironicamente evidenziato il dramma dello sfruttamento della manodopera, i cui prodotti vengono ogni giorno caricati su scadenti Pick UP e trasferiti lontano.

Diego Cicionesi
Appassionato di fotografia, ho iniziato molti anni fa con una camera analogica. Dopo oltre un decennio di black-out, ho ripreso a lavorare in digitale da circa 3 anni. Studio i paesaggi urbani, con una predilezione per l’ambientazione portuale e la foto di strada. Mi piacciono le composizioni geometriche, il dinamismo e le rappresentazioni di spazi ampi. Ho recentemente iniziato, dopo alcune esperienze di corso, la mia collaborazione con Deaphoto ai corsi di fotografia base e di Street Photography.

Versione PDF dell'ultimo numero sfogliabile e scaricabile