VOYAGE. SHOOTRAIN

PH Marco Castelli

SHOOTrain analizza il viaggio nella sua forma più essenziale: il movimento. La deformazione dello spazio e la dilatazione del tempo non sono altro che il frutto della proiezione del proprio Io nella dimensione viaggiante. Il crepuscolo viene trasformato dalla velocità: scie di colori e forme indistinte si sovrappongono al mondo dei pendolari e dei viaggiatori. Al di là della banale ma sentita riflessione, mi interessa lo studio spaziale del paesaggio fugace che si presenta al di fuori del mezzo di trasporto, l’aspetto “esterno” del viaggio. Quello che avviene durante il proprio passaggio attraverso un luogo si ricollega istantaneamente all’Io, generando astrazioni incomunicabili con l’altro: ne deriva un’apparente confusione dimensionale, ma un’innegabile legame con la realtà visiva spaziale propria del viaggiatore.


Autore: Marco Castelli

Ho 21 anni e amo la fotografia e il cinema più di ogni cosa.
marcocastelli.allyou.net


Versione PDF dell'ultimo numero sfogliabile e scaricabile