SPRING!. 7. I DONI DELLA SOPRAVVIVENZA

PH Federica Cornalba
Una vita interrotta all’improvviso, travolta dall’incertezza di quello che sarà. A volte il sonno porta sollievo, ma al risveglio gli incubi spietati prendono forma di nuovo, incalzati dall’ansia e dal tormento. Improvvisamente sei malata, intrappolata nella tela della depressione. Si può guarire, certo, ma le cure sono lunghe e dolorose: devi riempire i vuoti e dare significato a ogni piccola cosa per costruire una nuova mappa della vita. A ognuno di questi vuoti arriva però in soccorso la Sopravvivenza che porta i sette doni, come quelli dello Spirito Santo profetizzati da Isaia. I miei li ho trasformati in profani amuleti devozionali dove sono i fiori, secondo il significato loro attribuito nel linguaggio Romantico, a svelare il rimedio per ogni disagio. Come per le icone della Cristianità, trasformate dal Medioevo in poi in piccoli santini per favorirne la diffusione e l’uso quotidiano, queste immaginette sono destinate a chi, come me, sta cercando di rinascere.
A
mia mamma, ottavo dono
mio papà, polvere di assoluta imperfezione
Maria Grazia Reami Ottolini, autrice del volume “I Fiori nei Santini”


AUTORE Federica Cornalba
Architetto e paesaggista, oltre a un’infinità di piante sul suo mini-terrazzo, coltiva da sempre anche la passione per la fotografia. Progetta giardini, disegna, collabora con alcune riviste e web magazine, e cerca di diffondere bellezza attraverso GardenRoute Journal, il blog che ha creato qualche anno fa. Cresciuta da genitori illuminati, ha cominciato a viaggiare sin da piccola, ad amare l’arte in ogni sua forma e a provare un’immensa empatia per il mondo animale.

Versione PDF dell'ultimo numero sfogliabile e scaricabile