PRE

Introduzione alle immagini

di Alberto Ianiro

Abraham J. Heschel scrive che gli ebrei per sei giorni vivono la tirannia dello spazio e delle cose, nell’attesa che il Sabato li metta in sintonia con la santità del tempo. Il “momento anticipato” è quello su cui hanno lavorato cinque fotografi, interpretandolo e proponendo le proprie idee. Simone Cecchi ci propone il “pre” più popolare: gli attimi che precedono la cerimonia del matrimonio, rivelandoci momenti e sensazioni propri di quelle fatate atmosfere. Di taglio antropologico i progetti di Sandro Bini e Claudia Querci, rispettivamente nel racconto di un gioviale e disincantato pranzo di campagna e di un momento catartico, vero e proprio rituale di concentrazione che precede l’entrata in scena dell’attrice Caterina. Flora Contoli ci rende una prova di flamenco dal taglio surreale che, con un bianco e nero punteggiato di rosso, rammenta scenari latini ricchi di adrenalina, mentre Stefano Di Prima ci accompagna su un lettino per una seduta tattoo dal sapore punk.

[ Elenco servizi ]