PRE. Ink me

Ph Stefano Di Prima e Martha Solis Gonzales.

Gli attimi che precedono il momento in cui l’ago inizia a ricamare la tua pelle sono un insieme di eccitazione e ansia. Eccitazione perché ti avvicini alla realizzazione di qualcosa che hai sognato per tanto tempo. Ansia perché ti senti in attesa di qualcosa che, sospeso tra dolore e piacere, “trasforma” non solo la tua pelle.
Poi….
Poi ti stendi sul lettino, la “tattoo machine” inizia a “cantare”, e tutto si calma, le endorfine fanno il loro lavoro e tu non vedi l’ora che sia finito per ammirare il risultato.

Autore STEFANO “18K” DI PRIMA

Sono sempre stato passionale, nel senso più ampio del “fare con passione” tutto quello in cui mi cimento, e tanti sono stati i miei “cimenti”, ma su tutti ce ne sono due che emergono: la passione per il rock’n’roll e l’amore per la fotografia. Il primo è nato con il punk, quando avevo 13 anni. Il secondo è nato tardi, molto tardi: solo 4 anni fa. Ma entrambi sono diventati parte di me, si sono fusi con il mio dna, e quello che faccio, quello che dico e quello che penso sono una conseguenza di questi due grandi amori. Ecco, non c’è molto altro da dire. Concorsi, mostre, pubblicazioni sono solo “accessori” che non descrivono chi sono, cosa penso e cosa voglio raccontare. Io sono quello che tu pensi che io sia quando “leggi” le mie foto.

Autore Martha “tita” Solis Gonzales

Sono italiana di adozione, messicana nel cuore e nel sangue. Ogni tanto mi ricordo che sono state inventate le macchine fotografiche, e riesco a usarle trovando un’armonia anche nel caos della mia mente.

Versione PDF dell'ultimo numero sfogliabile e scaricabile