MARIO DONDERO. UN’ANTOLOGICA A ROMA.

Introduzione alla mostra “Mario Dondero”
a Roma presso le Grandi Aule delle Terme di Diocleziano
dal 19 dicembre 2014 al 22 marzo 2015.

Recensione a cura di Alberto Ianiro

Mario Dondero, classe 1928 insieme ad artisti e fotografi frequenta a Milano il Bar Jamaica ove si forma culturalmente. Dopo i primi impieghi  si trasferisce a Parigi, dove collabora con le migliori testate europee. Si occupa di conflitti e realizza reportage di elevato impegno politico e sociale. Lo celebra Roma, con una mostra retrospettiva di 250 fotografie ed una speciale monografia, primo esauriente catalogo del reporter italiano. Si può visitare fino al 22 marzo 2015 presso le Grandi Aule delle Terme di Diocleziano.

Alberto Ianiro
Mi stabilisco a Firenze nel 1993 ed inizio a fotografare nel 2007, mi appassiono, studio con Deaphoto e frequento vari professionisti del settore, credo nella fotografia come progetto, ma seguo la pancia. Seguo gli allievi del corso di Progettazione Fotografica e faccio parte staff dei fotografi Deaphoto. Socio fondatore di Clic.hè, ho seguito per diverso tempo l’area tematica del magazine. Ogni tanto scatto delle foto ed ultimamente mi diverto anche a scrivere, con improbabile successo.

Versione PDF dell'ultimo numero sfogliabile e scaricabile