Madrid> ORGULLO 2011

Ale Di Gangi.

Dopo aver organizzato e ospitato nel 2007 quello che è stato definito dalla EPOA (European Pride Organizers Association) “il miglior Europride della storia”, Madrid si distingue ogni anno per un Gay pride di  importanza, grandezza e “metabolizzazione” da parte di tutta la città.
Gli eventi si susseguono per più di una settimana all’inizio di luglio e l’intero quartiere di Chueca viene coinvolto con palchi, spettacoli, feste ed eventi culturali che invadono le strade e vengono ripresi in tutta Madrid: tutti i negozi più importanti si addobbano di bandiere GLBT dimostrando un’entusiastica adesione a quello che sta diventando negli anni uno degli eventi più importanti per l’affermazione dei diritti delle persone GLBT a livello mondiale.
Ogni anno la partecipazione alla marcia finale della settimana del Pride aumenta e ha ormai assunto una vera connotazione “popolare”, svincolandosi da manifestazione per omosessuali per diventare un momento condiviso da tutta la città: Madrid dimostra di aver capito l’importanza del Pride e ne abbraccia l’importanza sociale, liberandolo da ogni polemica piccina che si incontra in paesi ormai arretrati come l’Italia.

By Ale Di Gangi http://aledigangi.com
Nato e residente a Firenze nel gennaio del 1966 in una famiglia dove l’arte è sempre stata sottovalutata anche se tangibile grazie a molti parenti da entrambe i rami che la praticavano come musicisti, pittori e vetrai di fama, architetti, poeti ecc. La mia prima performance/mostra multimediale si è tenuta nel 1986 presso lo storico centro d’artePat-Pat Recorder di Firenze, è stata videoregistrata dal Centro per l‘Arte Contemporanea Luigi Pecci di Prato, ed è conservata negli archivi del museo.
Nel 2008 ho diretto il cortometraggio-docufiction intitolato “Indagine su cittadini al disopra ogni sospetto“, selezionato in vari festival italiani e internazionali, tra cui lo “Short Film Corner” del 62° Festival di Cannes (2009).

Versione PDF dell'ultimo numero sfogliabile e scaricabile