Luce

Introduzione alle immagini

di Paolo Contaldo

C’è una crepa in ogni cosa / ed è da lì che entra la luce.
Leonard Cohen, Anthem, 1992

Apriamo gli occhi per cercare, siamo immersi e lentamente diamo la forma a quello che ci circonda.
Siamo nell’Ora Blu di Daniele Cametti Aspri, notte che lenta lascia spazio al nuovo.

La mia casa mangia la luce.
Familiarita, fiaba e un taglio thriller nel bellissimo bianco e nero di Federica di Benedetto.

Luce riempie e conquista. Sono spazi duri, segnati dalla sofferenza e dal limite. Vita, morte e pazzia in bilico su questo vuoto. Gianna Viviani rapisce ed emoziona.

Gli indizi si susseguono, è una dichiarazione musicale quella di Niccolò Vonci.
Ombre e luce a ritmo serrato.

Rapire la luce, portare via quiete e serenità che un luogo perfetto ci concede.
Rosella Centanni ci riesce perfettamente con le immagini potenti di Bassa Marea

Con Serena Vittorini si viaggia. Lontano e vicino, dentro e fuori dalle rassicuranti convenzioni.
Immagini per scoprirsi.

 

 

Elenco servizi

Versione PDF sfogliabile