ISOLA. LINOSA

PH Luana Rigoli
Linosa è un’isola di appena 5,5 km quadrati.
Si raggiunge solo via mare da Porto Empedocle, da cui distano circa sette ore di traghetto; in alternativa si raggiunge da Lampedusa, dove bisogna fare scalo per proseguire con due ore di traghetto. Senza dubbio posso definire Linosa “l’isola più isolata d’Italia”.    Gli abitanti più giovani vivono la loro comunità con un continuo sdoppiamento: da un lato la necessità di trasferirsi altrove per mettere in pratica le ambizioni anche più banali, dall’altra la volontà di rimanervi, per mantenere amori, famiglia, vita privata. La condizione d’isolamento si accentua anno dopo anno e impatta su tutta l’economia dell’isola. Da quando lo scalo vecchio è stato giudicato non idoneo all’attracco, infatti, i traghetti devono entrare nello scalo di Pozzolana, impossibile da raggiungere quando il mare e agitato, tipicamente da ottobre a marzo, lasciando l’isola in “isolamento” anche per diversi giorni. La conseguenza e che tutti vivono in attesa dei tre mesi estivi, periodo in cui i collegamenti sono più frequenti e in cui l’isola si popola dei turisti.

001


AUTORE Luana Rigoli
Vive e lavora tra Milano e l’Emilia, classe ‘83. La formazione scientifica e gli studi in Ingegneria civile la portano a prediligere soggetti di architettura e d’interazione dell’uomo con il paesaggio.
Fa parte del Collettivo DiecixDieci di Gonzaga (MN), con cui dal 2015 organizza l’omonimo Festival di Fotografia Contemporanea.
Nel 2015 è stata selezionata per partecipare alla residenza d’artista con il fotografo di Magnum Photos Harry Gruyaert, organizzata dalla Regione Piemonte in collaborazione con CAMERA – Centro Italiano per la Fotografia e Leica Akademie Italy.
Nel 2017 frequenta il Corso di Fotogiornalismo presso la Fondazione Studio Marangoni di Firenze, docenti Collettivo Terraproject.
Nel 2017 è stata selezionata per la Campagna fotografica “Etnografia delle società complesse – Il caso dell’Unione Rubicone e mare” organizzata dall’”Associazione Cultura e Immagine” di Savignano sul Rubicone e a cura di Aniello Barone.

Versione PDF dell'ultimo numero sfogliabile e scaricabile