Idea

Introduzione alle immagini
di Paolo Contaldo

Immobili testimoni del movimento. Sono le solitarie piante del racconto di Donato. Sono ingresso e uscita, invito e distanza.

Ci pensa Giorgia a portarci nel suo caleidoscopio monocromo. Possibile e impossibile diventano tessuto unico.

Mappe dell’immaginario, strade per la poesia.

Una vera immersione quella proposta da Iolanda. Apnea per immagini, blue profondo.

Indagine della distanza. Foto e diario dell’intimità di una separazione che lascia le sue vivide tracce e conferma la presenza. Rosella conosce la giusta misura per portarci vicino.

E poi sono alberi, unità di una natura rarefatta. Lorenza ci ricorda l’esigenza di leggerli come progetto in divenire, storie da allargare e congiungere.

Pronti a giocare. Mettere insieme e stupire. Tandem di emozioni e contrasti che confondono la prospettiva e indagano l’animo. Grazie Anastasia.

 

Elenco servizi