I FOTOGRAFI E MILANO ALLA GALLERIA BELVEDERE

Introduzione alla mostra “Prima Visione 2013. I fotografi e Milano”
Dal 31 Gennaio all’8 Marzo 2014
Galleria Belvedere, Milano.

Recensione a cura di Giulia Sgherri

C’è la Torre Velasca all’imbrunire, con le finestre illuminate come tanti occhi sulla città immortalata da Luca Campigotto; c’è la Stazione Garibaldi con le costruzioni avveniristiche sullo sfondo ed il grande snodo ferroviario ritratta da Luca Quagliato; c’è il tram numero uno che scivola per le strade portandosi dietro luci e ricordi nello scatto firmato Efrem Raimondi; c’è il Duomo, immancabile simbolo cittadino che incanta sempre, nelle fotografie di Settimio Benedusi, Federico Ciamei e Giovanni Hanninen; c’è il Cimitero Monumentale, avvolto nella nebbia sotto una coltre di neve, ritratto da Giorgio Barrera e c’è un giardino sui navigli, nascosto agli occhi dei più, nello scatto di Alessia Bernardini. In mostra alla Galleria Belvedere, sotto il titolo Prima Visione 2013. I fotografi e Milano c’è questo e molto altro. C’è il racconto di una città in continuo divenire ma che mantiene le sue tradizioni, che cambia forma ma che resta fedele a se stessa, nonostante le difficoltà. Un racconto corale fatto delle immagini di 44 fotografi che hanno scelto, lungo quest’anno, la città di Milano come territorio di riflessione; Milano con la sua gente, i suoi personaggi famosi, come Umberto Eco ritratto da Andrea Frazzetta, le sue strade, i suoi parchi, le sue corti, le vedute che offre dai suoi interni privati come nella foto di Chiara Badiali, i cantieri in vista dell’Expò 2015. La mostra Prima Visione, organizzata in collaborazione con il G.R.I.N. (Gruppo Redattori Iconografici Nazionale) ormai da nove anni inaugura la stagione espositiva alla galleria Belvedere, offrendo allo spettatore ogni anno il volto sempre nuovo e diverso della metropoli visto attraverso l’occhio dei fotografi. Oltre a quelli già citati, gli autori in mostra per questa edizione sono: Marina Arienziale, Liliana Barchiesi, Giuseppe Biancofiore, Lorenzo Castore, Davide Catullo, Pierfrancesco Celada, Matteo Cirenei, Elio Colavolpe, Sergio Dahò, Alberto Dedè, Claudio Fasoli, Serena Gallorini, Marco Garofalo, Tommaso Gesuato, Alberto Gottardo, Cosmo Laera, Sakis Lalas, Martino Lombezzi, Beatrice Mancini, Sara Munari, Gianni Nigro, Luca Nizzoli Toetti, Cristina Omenetto, Thomas Pagani, Giovanni Panizza, Alessandro Pardi, Simone Perolari, Simone Pesarini, Francesco Radino, Luca Rotondo, Claudio Sabatino, Roby Schirer, Alessandro Stellari, Paolo Ventura.
Photo: courtesy of Galleria Belvedere   www.belvederefoto.it

Giulia Sgherri
Nata nel 1981 a Pontedera (Pi), studia “Media e Giornalismo” all’Universita degli Studi di Firenze e contemporaneamente porta avanti quella che é la sua passione fin dall’adolescenza: la fotografia. Frequenta il corso di Fotogiornalismo alla Fondazione Studio Marangoni di Firenze, numerosi workshop, i corsi di camera oscura Deaphoto per approdare poi al photo editing dopo aver completato il percorso di studi in “photo editing e ricerca iconografica” presso il CFP Bauer di Milano.

 

 


Versione PDF dell'ultimo numero sfogliabile e scaricabile