HOT. SOMEWHERE IN SOUTHERN ITALY

PH Paola Rossi

Hot come “having an intense feeling”. Di questo avevo voglia quel rovente giorno d’agosto quando decisi di partire da sola, all’improvviso, dalla provincia di Bologna verso il Sud Italia. Senza programmare nulla, ma con la sola voglia di scoprire un nuovo sguardo, il mio sguardo, verso tutto quello che avrei incontrato

Calore

Una casa a Napoli. Mi sono appena svegliata. I sensi sono puri e sensibili nel torpore del primo mattino che tutto sembra sospeso. Resto lì un po’ a guardare prima di decidermi. Poi prendo la sua macchina: non la so usare bene, non so giocare con i parametri, non ci capisco nulla.  Scatto. La luce è lì con me, io sono lì con me.

Luoghi

Osserviamo la luce e il suo cambiamento.  “Luce? Mi confida una donna capricciosa”. In quei giorni mi mette fra le mani diverse macchine. La mia prima volta con la pellicola. Con modo duro mi grida: “Scatta, caccia fuori la tua personalità e del resto fregatene!”. Eccitazione, scoperta di suoni e meccanica. Mi parla anche della lentezza, mi dice che devo imparare ad aspettare.

Passione

Ci sono momenti unici e rari in cui ti capita di incrociare lo sguardo di una persona e osservi che la mente inizia a sentire e i sensi a pensare. L’immaginazione parte, non riesci a fermarla e l’istinto spinge a volerla vivere. Il presente è una passione costante, che deve essere vissuta e bruciata quotidianamente. Come è capitato a me in tanti momenti di questo viaggio.

AUTORE Paola Rossi

Amo incontrare tutto ciò che può sviluppare l’intelligenza estetica, cioè la facoltà di percepire il bello. Circa un anno fa, in un momento particolare, incontro la fotografia. Inizio da autodidatta a studiarla, a leggerla e a praticarla. Mi affascina scoprire ed ascoltare cosa il mio sguardo riesca a catturare in quell’istante della mia vita.

Versione PDF dell'ultimo numero sfogliabile e scaricabile