HOT. PESCI D’ACQUA DOLCE

PH Sandro Bini

Alternativa alla spiaggia, il torrentismo balneare si va diffondendo nella mia regione, la Toscana, fra giovani e famiglie come nuove forme di divertimento e riposo estivo. Ragioni economiche, climatiche (il grande caldo), ma anche di spostamenti più rapidi, lanciano una vera e propria sfida al tradizionale pendolarismo del weekend verso il mare che vede incolonnati per ore migliaia di automobilisti amanti dell’acqua salata. Comuni, proloco, parchi, si sta organizzando offrendo facilitazioni e servizi. Tutto ciò porta rispetto al passato, una maggiore affluenza in questi splendidi luoghi che i pionieri guardano con allarme e nostalgia. La rete ci mette lo zampino diffondendo le attrattive di una natura davvero allettante, e forse anche queste mie foto contribuiranno al lancio.

AUTORE Sandro Bini

Fotografo, docente di fotografia, fondatore e Direttore responsabile di Deaphoto, mi occupo prevalentemente dell’organizzazione delle attività progettuali didattiche ed espositive dell’Associazione. La mia ricerca è incentrata soprattutto a un’indagine sulle relazioni fra l’uomo e il paesaggio contemporaneo e sulla dialettica critica fra percezione e fruizione dei luoghi, legata alla contestualizzazione della propria esperienza. Dal 2009 sono curatore di “Binitudini, spazio di riflessioni visive, teoriche e pratiche sul gesto fotografico contemporaneo”. Dal 2015 di “Archidiario” un abbecedario di parole e immagini fra flusso e memoria.

Versione PDF dell'ultimo numero sfogliabile e scaricabile