H2O. TUFFATI

 Tuffati coraggiosamente nell’acqua come in ogni esperienza della tua vita.
Immergiti ancora una volta in un fiume verde come la linfa perché la corrente ti trascini via, lontano dall’impazienza, per accompagnarti altrove, riposato ed assente…
Senza fretta, sarai guidato con riguardo, ti sarà concessa l’ultima nostalgia dei momenti felici perché tu sappia cosa cercare, l’amnesia di ogni delusione perché non ti guidi il sospetto, la giusta memoria di ogni errore perché la tua crescita sia consapevole.
La corrente farà emergere di te la parte più responsabile e coraggiosa, quella che sa amare senza intenzioni, e distinguerai finalmente nello specchio l’immagine che riconosci come tua, pronta ormai ad agire e reagire in continuo scambio con chi l’avrà incantata. (Sara d’Agostino)

 

Autore LUCA HOSSEINI

Osservo da sempre e fotografo da un po’, la fotografia è il mezzo che uso per trasformare in immagini lo straordinario che cerco nell’ordinario, esprimendo me stesso e la mia visione delle cose e di ciò che mi circonda. Vivo a Firenze ed ho radici in due continenti, sono attratto dalle culture lontane e diverse, con una particolare attenzione verso tutto ciò che riguarda tradizioni e rituali in quanto più vicini all’essenza dell’uomo e lontani dall’omologazione che spesso lo contraddistingue. Mi attraggono molto le forme geometriche, le linee, le rette e le curve, spezzate e continue, che incontro nelle città, e cerco di analizzare il contraddittorio rapporto che l’uomo ha con lo spazio che lo circonda, uno spazio fatto di natura e cemento, sensazioni ed assenze, uno spazio che intravisto con la soggettività di ognuno di noi può apparire infinitamente grande ed irriconoscibilmente silenzioso. Allo stesso tempo sono affascinato dall’uomo e dalla ritrattistica che può svelare dettagli di una persona che a prima vista possono non essere così evidenti trasformando una fotografia in un’indagine caratteriale.
 
Versione PDF dell'ultimo numero sfogliabile e scaricabile