GREEN. PAESAGGIO IN VASO


PH Giulia Maraviglia

5.200 ettari, 1.500 aziende, 3.800 addetti. Il “distretto floro vivaistico ornamentale” interessa cinque Comuni della Piana tra Prato e Pistoia. Nato da una tradizione ottocentesca, il vivaismo pistoiese si è diffuso in modo intensivo dagli anni ’70 trasformando radicalmente il sistema agricolo tradizionale e il paesaggio: all’interno del perimetro del distretto, i vivai occupano la metà della superficie totale con centinaia di migliaia di piante in vaso allineate su enormi teloni di nylon o distese di ghiaia. Quello che è il principale fattore di dinamismo economico del territorio, è sicuramente un’economia “verde” in termini cromatici ma pone delle serie e documentate criticità ecologiche e ambientali: consumo delle risorse idriche, utilizzo di fertilizzanti chimici e rischio di contaminazione delle acque e del suolo, riduzione della fertilità del terreno e conseguente aumento del rischio di fenomeni di erosione. Nata e cresciuta in mezzo a questo paesaggio “in vaso”, osservo il mio habitat per la prima volta con occhi fotografici e analitici.

AUTORE Giulia Maraviglia

Giulia Maraviglia, nata a Quarrata (PT) nel 1983. Sociologa urbana e visuale e metodologa della ricerca sociale, si occupa di spazio pubblico e qualità della vita in ambito urbano, tema al centro dei suoi studi, delle sue più recenti pubblicazioni e della sua attività professionale. È ricercatrice e socia della cooperativa Sociolab – gruppo multidisciplinare di ricerca sociale con sede a Firenze – dove la sua passione per la metodologia della ricerca si unisce alla sua attenzione per la comunicazione, la grafica e il web due e tre punto zero.

Versione PDF dell'ultimo numero sfogliabile e scaricabile