GOLA. PIERINA E IL BRUNO

PH Niccolò Vonci

Quelli che hanno avuto fame sanno che mezza pera è buona anche il giorno dopo.
Quelli che il pane se lo facevano da soli non badano che dentro ci siano i semi di soia o qualche altro cereale esotico.
Quelli che lavoravano tutto il giorno nei campi mangiano più volentieri una fetta di prosciutto piuttosto che un raviolo al vapore.
Quelli che hanno patito il freddo sanno sentirsi coccolati da un brodo caldo. Anche d’estate.
Quelli che il vino fa buon sangue, non importa che sia biologico.
Quelli che la gola non sanno neanche cosa sia.

AUTORE NICCOLO’ VONCI
Sono nato e cresciuto tra Firenze e i suoi satelliti, in un nevoso giorno di inizio anni ’80. Ho sempre pensato che le fotografie fossero delle gran belle storie, e ho deciso di provare a raccontare anche la mia.

Versione PDF dell'ultimo numero sfogliabile e scaricabile