Firenze > GIANNA NANNINI LIVE

Sabrina Ingrassia.

 

“IO E TE 2011”
Una, due, tre.
La rocker senese
 più famosa d’Italia ha dovuto triplicare le sue date a Firenze (27-29 maggio) per soddisfare le richieste dei suoi numerosissimi fan che l’hanno accolta e accompagnata per tutto il concerto con applausi scroscianti.
Energia, potenza, fiato: una “meravigliosa creatura” rock ancora travolgente e romantica che galvanizza e conquista gli animi di chi la ascolta, decisa nella sua padronanza scenica.
Eppure ne sono passati di anni quando giovanissima nel 1974 scrive e incide Stereotipati Noi e nel 1976, a soli venti anni, pubblica il suo primo album, GIANNA NANNINI.
Profonda nei suoi testi dove racconta il suo impegno sociale, la determinazione sui diritti, la sensibilità sui conflitti.
Due dei suoi numerosi aforismi:
Sarà che ho sempre fatto come voglio e quante volte sbaglio, ma lo rifarei”.
Mi piace pensare che “io e te” possa rimanere il mio inno all’amore, un amore grande che rivendichi il desiderio della donna e la sua libera scelta”.

By SABRINA INGRASSIA (sabrinaingrassia@libero.it)

Lavoro e vivo a Firenze. Fotografo  fin dall’infanzia. Coltivando l’interesse  per i viaggi,  la curiosità per la gente e la ricerca della perfezione nelle linee architettoniche  ho ottenuto, attraverso lo scatto, la fusione fra me stessa e le migliaia di immagini che fanno da ponte con la realtà quotidiana.
La mia ricerca personale  è incentrata sulla  street photography, la fotografia architettonica  senza tralasciare il tema socio-ambientale ed antropologico. Membro del Deaphoto Staff, collaboro come assistente alle attività didattiche, documentarie, espositive e di ricerca dell’Associazione. Seguo gli studenti che frequentano i corsi base, la street  e i corsi  di fotografia notturna.

Versione PDF dell'ultimo numero sfogliabile e scaricabile