EX. G.PUNTO

Mettere un punto, mettere fuori qualcuno dal proprio spazio. Ma anche il coraggio di un ultimo gioco assieme, corpo che si adagia sulla finestra dello scanner. Luce calda di un sole artificiale che restituisce le forme di un intimo conosciuto e da separare.

Autore PAOLO CONTALDO

Fotografo, grafico, web designer, vivo e lavoro a Firenze. La mia ricerca personale è incentrata soprattutto sulle tematiche di relazione, corpo, figura, identità. Dal 2005 collaboro alle attività didattiche, documentarie, espositive e di ricerca dell’Associazione Culturale Deaphoto. Faccio parte del Deaphoto Staff .

Versione PDF dell'ultimo numero sfogliabile e scaricabile