E-STASI. OB-ZEN

Ph Francesco Lucherini
“Shikantaza, o zazen, non è altro che essere se stessi. Quando non ci aspettiamo niente possiamo essere noi stessi. Questa è la nostra via: vivere pienamente ogni attimo di tempo. E’ un pratica che continua per sempre”

“Cerca dunque di sedere in shikantaza per un certo tempo ogni giorno senza muoverti, senza aspettarti niente, come se fosse arrivato il tuo ultimo istante di vita. Attimo dopo attimo percepisci il tuo ultimo istante”
Lettere dalla vacuità – Shunryu Suzuki

AUTORE Francesco Lucherini
La passione per la fotografia non nasce ad un certo punto, è sempre stata presente. Solo che ne sono diventato cosciente un po’ dopo. E’ come essere uomo (o donna) per quanto possa essere evidente nei suoi aspetti palesi, l’identità profonda del suo significato è qualcosa che si raggiunge con l’esperienza, quando tutto va come nelle migliori famiglie. Così dalla compatta all’iPhone alla reflex tutto è strumento di una ricerca che passa dalla moda, al reportage si sofferma a lungo sul ritratto e alla fine (o all’inizio?) torna su di me.
A volte parlo anche normale, ma si sa, il web ha strani effetti su tutti, sopratutto sugli artisti.

Versione PDF dell'ultimo numero sfogliabile e scaricabile