CHANGE. NON LUOGHI DELLA PIANA

PH Diego Cicionesi

Nelle aree circostanti ai principali centri commerciali della piana tra Firenze e Prato, si assiste a una poco giustificata crescita di nuove costruzioni residenziali, prive di qualsiasi unità commerciale o ricreativa, poiché inutili per la concentrazione di esercizi all’interno del centro e per questo destinate a una condanna perenne a essere “quartieri” dormitorio. I centri crescono e la loro struttura si dimensiona per i momenti di massima domanda (domenica e festività). Le aree a supporto (come i parcheggi) sono sottoutilizzate per buona parte dell’anno e “costringono” a sopportare enormi e inutili distese di cemento e asfalto. Questi nuovi centri attraggono anche altre strutture ricreative come le Multisala che si portano appresso altri esercizi commerciali per il ristoro e la ricreazione. Una crescita smisurata che non trova giustificazione se non in rari ed eccezionali momenti dell’anno.

AUTORE Diego Cicionesi

Innamorato da sempre della fotografia, ho ripreso dopo una lunga inattività solo qualche anno fa con un nuovo e totale approccio al mondo digitale. Sono membro della DIERRE FOTOGRAFI, società con la quale mi occupo professionalmente di eventi e cerimonie, rappresentati in stile reportage con contaminazioni ritratto e fashion. Collaboro con l’Associazione Deaphoto per i corsi di Ritratto in studio e Street Photography e partecipo assieme ai membri dello staff agli eventi organizzati sul territorio. Individualmente studio i paesaggi urbani con predilezione per la foto di strada e le ambientazioni portuali, in una scelta compositiva geometrica e tendenzialmente minimalista. Sono attratto dalle reciproche relazioni tra fotografia e psicologia e studio l’interazione tra soggettività, interiorità ed spazi urbani. Vivo con curiosità ed un po’ di caos tutte le cose della mia vita, integrando il medium visivo con letture di ogni genere e musica, prediligendo il jazz. L’essenza del mio vivere si concretizza nei viaggi, di qualsiasi durata e distanza.

Versione PDF dell'ultimo numero sfogliabile e scaricabile