BANG! NUOVE GENERAZIONI FOTOGRAFICHE ALLA GALLERIA 33 DI AREZZO.

Introduzione alla mostra BANG!
in esposizione dal 12 Ottobre al 3 Novembre 2013 presso Galleria 33, Arezzo.

Recensione a cura di Tiziana Tommei, fotografie di Luigi Torreggiani.

Galleria 33 presenta BANG!, un collettivo di personalità artistiche che hanno scelto la fotografia come forma d’espressione. L’autoscatto come medium per il raggiungimento e/o il recupero del sé è il fil rouge e la substantia che identifica la galleria di autoritratti di Elisa Girelloni (Brescia 1983) e Il respiro dell’anima (2009). Il processo creativo muove dal rapporto osmotico con il contesto che, sia esso natura o spazio costruito, viene sempre restituito come dimensione permeabile, nella quale il corpo della fotografa viene introiettato e assimilato, in primis sul piano formale. Le pose studiate e classiche, i luoghi abbandonati e silenti, risultano escamotages per mettere in atto un viatico interiore. Fabiana Laurenzi (Arezzo 1979) nella serie di scatti Armonica (2008), mette in atto un superamento della realtà fenomenica, seppure resa nella sua piena consistenza tattile e visiva, al fine di raggiungere la materializzazione della soggettività di visione. L’io di chi guarda e scatta si sovrappone al dato reale, che assume così forma essenziale, mentre risulta pervaso da un caos ordinato. Quanto c’è di mentale e quanto di emotivo nella ridefinizione personale del sistema cartesiano armonicamente precostituito? La poesia è insita nel reale, saperla cogliere e comunicare non è da tutti. Esistono fotografie che parlano di chi le ha scattate, mostrando una dimensione potenzialmente oggettiva in chiave soggettiva. In questi casi noi vediamo la rappresentazione attraverso lo sguardo del fotografo, che sovrappone a ciò che ha di fronte il suo modo di leggere e fermare lo scorrere delle cose. E’ questo il caso di Danilo Giungato (Lesina 1985) che in Attraverso (2010/13) applica una propria geometria estetica a luoghi di street photography. Il paesaggio non è traslato del mondo interiore, ma è sentito e immortalato con tutta la sua forza visiva in Texel (2009) di Alessandro Rotta (Arezzo 1982). Gli elementi della natura e l’uomo si dispiegano ordinati, avvolti da una luminosità estrema. Un inno alla libertà, un invito a ricercare un contatto profondo e un equilibrio nuovo con la natura. Ampi orizzonti, divisi in fasce senza cesure: un’esortazione al viaggio, oltre il confine segnato, tra cielo e terra, con gli altri uomini e in pace con l’ambiente. Intimità è l’espressione che più profondamente può descrivere la forza delle immagini della serie Sarajevo (2012) di Luigi Torreggiani (Sarmato 1983). Una realtà che viene restituita, in modo più viscerale che con la scrittura, attraverso uno sguardo attento e sensibile, che non fa sconti e non scende a compromessi e, tuttavia, nobilita. Lo si coglie nel sovvertimento di macro e micro vocaboli catturati dalla macchina: la grandezza dei piccoli dettagli, gli oggetti semplici e l’estrema umiltà degli uomini, i luoghi e gli spazi comuni che, anche isolati, finiscono per subissare moschee, palazzi e fortezze. La surrealtà identifica la parte più originale del portfolio di Simone Martini (Firenze 1990): Beatrice, Cure Rhythm (2012) e Tartana (2013). Il fotografo costruisce scenari fantastici, giustapposizioni prive di nessi logici, ponendo il riguardante di fronte a immagini nitide e definite, nelle quali la finzione sembra più convincente del reale. In esse il travestimento è un medium verso il superamento dei limiti conoscitivi della ragione. I soggetti messi traggono spunto dal costume play e rappresentano immedesimazioni in personaggi che non esistono. BANG! Fino al 3 novembre alla 33 ad Arezzo.
http://www.galleria33.it/mostre/bang-nuove-generazioni-fotografiche-4/

Tiziana Tommei (Arezzo 1984)
Curatrice d’arte. Ho studiato storia dell’arte e, in seguito, comunicazione del patrimonio culturale. Dal 5 aprile 2013 gestisco Galleria 33, spazio  mostre nel centro di Arezzo.

Luigi Torreggiani
Dottore forestale e giornalista pubblicista, lavora principalmente nella Redazione delle riviste “Sherwood – Foreste ed Alberi Oggi” e “Top Life Magazine”. E’ appassionato di scrittura, fotografia, montagna, libri e buon vino. Cura il Blog “Scrivere & Fotografare” – www.scriverefotografare.com


Versione PDF dell'ultimo numero sfogliabile e scaricabile