Inhabitans

A cura di Tina Miglietta

Andrea Buzzichelli è autore, insieme al curatore Steve Bisson, del libro fotografico ‘’Inhabitans’’ edito da Urbanautica attualmente in mostra alla galleria Roam di Roma.

Andrea racconta la sua originale scoperta del mondo degli animali notturni e di come ne ha ‘’catturato’’ le immagini nel modo più naturale che possa esserci, eppure nascosto ai più.
Inhabitans nasce da un progetto annuale del collettivo Synap(see) di cui l’autore fa parte che , come tema da analizzare, aveva scelto ‘’i parchi nazionali italiani ‘’.

Il fotografo ha iniziato così a perlustrare il parco nazionale toscano delle foreste casentinesi , alla ricerca di immagini analogiche che potessero essere in qualche modo originali e distaccarsi dal ”visto e rivisto”. Durante una perlustrazione di routine insieme alle guardie forestali, ha scoperto il mondo delle fototrappole e tutto ciò che questo nascondeva: immagini notturne di avvistamenti intimi e sinistri , colti dalla naturalezza regalata dalla notte .

Andrea è immediatamente tornato indietro nel tempo , ricordandosi del pioniere della fotografia naturalistica di fine 1800, George Shiras (definito perfino da Hemingway come uno degli uomini più interessanti che avesse conosciuto). Come ci racconta egli stesso: ” Le immagini di George Shiras mi avevano affascinato tantissimo , immagini appunto senza tempo, valide ancora oggi. Così ho chiesto il permesso di accedere agli archivi del Parco ed ho trovato video e immagini di qualità bassissima. Ho preso queste foto, le ho stampate piccolissime come francobolli, le ho riscansionate come diapositive ed ho raggiunto una qualità che mi permette di stamparle anche un metro per un metro.”

Questa brevemente la genesi di questo originalissimo lavoro, rappresentazione di un immaginario proibito , misterioso, oscuro . Con grande maestria e abilità , Andrea ha rappresentato il mondo notturno degli animali, raccogliendo le fotografie nel libro Inhabitans che è composto quasi esclusivamente da immagini con testo brevissimo a margine che serve esclusivamente per ”spiegare un attimo”.

Di tutto ciò si è occupato Parole di Luce, trasmissione radiofonica realizzata da Novaradio e Deaphoto, andata in onda il 18 ottobre 2017 e disponibile on line come Podcast.

Andrea Buzzichelli
Nasce nel 1969 a Colle Val d’ Elsa. Inizia a fotografare con continuità negli anni 90 affiancando al lavoro professionale di fotografo la propria ricerca personale. Autodidatta già da bambino con la Polaroid prosegue nel tempo la sua sperimentazione con mezzi sempre analogici. La fotografia di Buzzichelli appare libera da preconcetti e maggiormente rivolta alla natura della percezione. Raramente descrittiva essa ci restituisce piuttosto uno sguardo contemplativo sullo spazio che si nutre anche di imperfezioni, difetti, eccessi quasi a voler scardinare l’osservatore da punti di vista già determinati.

 

Versione PDF dell'ultimo numero sfogliabile e scaricabile