CONDIVISO. ALCUNE BADANTI

PH Francesca Loprieno
“Abbiamo pregato ogni sera insieme, ma ognuno faceva le sue letture, la signora leggeva il vangelo e accendeva il lumino. Anch’io usavo il lumino mentre leggevo e quindi lo usavamo insieme” – Lia – (70 anni, Giordania, badante in Italia). Conosciute durante un progetto d’indagine visivo-antropologica sul tema della “cura come forma di relazione”, Lia e Petronela si dischiudono come rose in un flusso d’immagini e testimonianze raccolte durante le giornate condivise insieme tra storie, cibi, culture, differenze e condivisioni di due realtà che s’incontrano e si scontrano continuamente: la loro e quella delle persone di cui si prendono cura H24. Tra gioie e dolori le nostre badanti tracciano una lucida visione sul significato del prendersi cura dei nostri cari, con grande tolleranza e silenzio e con la speranza tutta legittima di un possibile ritorno a casa dove, e sicuro, c’è qualcuno ad aspettarle.

001


AUTORE Francesca Loprieno
Francesca Loprieno è un’artista italiana che vive e lavora a Parigi. Laureata presso l’Accademi di Belle Arti di Roma in fenomenologia dell’arte contemporanea. È in questo momento una ricercatrice presso l’Istituto IHEAP di Parigi. La sua ricerca artistica si concentra sull’analisi dello spazio sulle problematiche del viaggio e ai mutamenti dell’identità personale, collettiva ed emotiva. Perdita della percezione e della consapevolezza del tempo diventano nelle sue opere una condizione essenziale di vita che si manifesta in una nuova contemplazione dello spazio riorganizzato e rappresentato. Il suo progetto “Soi meme pourtant” è stato selezionato per l’esposizione al Museo della Storia dell’Immigrazione a Parigi nel 2010. Nel giugno 2011 ha esposto un suo lavoro intitolato “Identi-kit” alla 54° Esposizione Internazionale d’Arte “Biennale di Venezia”. Partecipa a numerose esposizioni collettive e personali in gallerie e istituzioni di varie città d’Italia e all’estero (National Gallery di Cetinje/Montenegro, Piramida di Tirana/Albania, Museum of Contemporary Art di Rijeka/Croazia).

Versione PDF dell'ultimo numero sfogliabile e scaricabile